Breve storia di Akong Klades

Klades nasce circa dieci anni fa, senza gambe, dal ginocchio in giù, in un villaggio sperduto della Karamoja, Uganda.

A tre mesi muore la mamma e la bambina rimane sola, ma viene adottata dalla vicina di casa che stava allattando suo figlio.

La cresce nel villaggio e non viene mai stata visitata  da nessun medico ed ha sempre strisciato per  terra per potersi muovere.. metteva le ciabatte sulle mani…

In occasione della festa di S. Daniele Comboni: il 10 ottobre 2019 viene alla S. Messa, con tanti bambini di  Apeitolim.  Lì c’era padre Marco e Lorenzo che l’ha vista e visitata e insieme al padre l’hanno inviata ad un grande Centro Ortopedico ad Entebbe diretto dal dott. Antonio Loro che ha confermato la possibilità di fare qualcosa….

In un primo tempo hanno operato le gambe per poter mettere la protesi … Dopo aver aspettato la guarigione dall’intervento, hanno messo le “nuove gambe” ed ora Glades cammina…

Vive in Missione ed ha sempre contribuito,  con quel che poteva ad accudire i più piccoli, al lavoro nei campi, alla preparazione del cibo…

Una volta alla settimana arrivano la “mamma e le sorelle” e stanno gioiosamente insieme… appena riapriranno le scuole, causa Covid,  comincerà ad andare a scuola per la prima volta.

Questa è una storia di solidarietà che commuove il cuore profondamente e dà speranza  profonda… per non smettere mai di crederci,  perché, con l’aiuto di tutti, si può!!!

Credo sia proprio questo il senso di questo Natale.. non smettere di sperare mai,  c’è sempre una Luce in fondo a tutti i tunnel.

 

BUON NATALE!!

Se vuoi fare una donazione per contribuire al completamento delle nostre opere vai a questa pagina, il tuo aiuto può fare la differenza.

close

Ti è piaciuto l'articolo?

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli come questo